APULIA PRONTOPRESTITO

stampa

APULIA PRONTOPRESTITO

Apulia Prontoprestito è una società appartenente al Gruppo Veneto Banca, specializzata nel settore dei finanziamenti di cessione del quinto dello stipendio e delle delegazioni di pagamento, con sede legale a San Severo (FG) ed un capitale di 236 milioni di euro, interamente versato.

A far data dal 6 giugno 2012, Borsa Italiana ha disposto la revoca delle azioni della Società dalla quotazione sul Mercato Telematico Azionario, al termine dell'Offerta Pubblica di Acquisto volontaria sulla totalità delle azioni ordinarie di Apulia Prontoprestito S.p.A avviata, nel 2011, da Banca Apulia S.p.A. e HDI Assicurazioni S.p.A.

Per effetto di tale operazione gli offerenti hanno raggiunto un'interessenza pari al 100% di Apulia Prontoprestito. L'interessenza direttamente detenuta da Banca Apulia in Apulia Prontoprestito ammontava all'86,921%, mentre HDI Assicurazioni deteneva il restante 13,079%.

La compagine sociale di Apulia Prontoprestito risulta attualmente detenuta interamente da società del Gruppo Veneto Banca, precisamente da Bancapulia, per l'86,921% del capitale sociale, e da Veneto Banca, per il 13,079% del capitale sociale, dopo che quest'ultima ha acquisito, in data 28 dicembre 2012, la quota di capitale del socio HDI Assicurazioni.

In conseguenza di tale cessione, si è proceduto allo scioglimento della patto parasociale tra Bancapulia ed HDI Assicurazioni avente ad oggetto le azioni di Apulia Prontoprestito.
 

Per uleriori informazioni: http://apuliaprontoprestito.irelations.it

 



Apulia Prontoprestito S.p.A.
Via T. Solis, 40
71016 San Severo (FG)

Tel.: 0882 201111

apuliaprontoprestito@bancapulia.it
segreteria.app@cert.venetobanca.it
recuperocrediti.app@cert.venetobanca.it

 

RECLAMI

Il Cliente può presentare reclamo in forma scritta all'Ufficio Reclami di Apulia Prontoprestito mediante invio:


Apulia Prontoprestito deve fornire la risposta entro 30 giorni.

Il Cliente, se non riceve la risposta o non è soddisfatto dalla stessa, può presentare ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario (www.arbitrobancariofinanziario.it) o ricorrere alle altre forme di risoluzione stragiudiziale delle controversie, prima di ricorrere all'Autorità Giudiziaria ordinaria, come previsto dal decreto legislativo 4 marzo 2010 n. 28.

Ultimo aggiornamento  02.10.14   h 15:14